Attacco a Douma: chi ha usato le armi chimiche?

Leggi anche

Nella cittadina siriana di Douma, nella Ghouta orientale a est di Damasco, un attacco aereo con agenti chimici ha causato circa 100 morti (il numero è in aggiornamento) e centinaia di feriti. I sintomi riportati dalle persone colpite dal raid aereo hanno subito fatto pensare all’uso di gas nervini che provocano dei chiari segnali sul corpo, definiti dagli esperti di questo tipo di armamenti come segni inequivocabili dell’uso di quest’arma: schiuma bianca alla bocca, prurito agli occhi e difficoltà respiratorie. L’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPAC) sta già lavorando al caso per determinare quale agente chimico sia stato usato, vagliando anche la possibilità che si sia trattato di un mix di gas nervino e cloro, come fu per l’attacco su Khan Shaykoun. Possibilità che potrebbe essere compatibile con le testimonianze raccolte.

Crediti video: the Independent.co.uk

La Protezione Civile Siriana che opera nelle zone fuori dal controllo governativo, nota come “Caschi Bianchi”, ha subito indicato nel governo di Assad il responsabile dell’attacco. La totale confusione e la presenza di numerosi attori attivi nell’area rende difficile capire con certezza l’identità dell’attore autore dell’attacco, sebbene considerando che si è trattato di un attacco aereo resta un dato di fatto che Douma sia l’ultima città ribelle a Ghouta contro cui le forze governative – sostenute dall’aviazione siriana e russa – hanno mosso pesanti attacchi proprio nell’ultima settimana. Il presidente americano Donald Trump ha identificato con un tweet “l’animale Assad” (e con lui, indirettamente, Putin e l’Iran) colpevole di aver usato armi chimiche nell’attacco, lasciando intuire che il prezzo da pagare per questo attacco sarà molto alto. Quando lo scorso aprile 2017 un attacco simile colpì la provincia di Idlib, gli Stati Uniti risposero con il lancio di 59 missili Tomahawk contro una base aerea del governo siriano.

Leggi anche: Lo scacchiere siriano dopo l’attacco chimico al Sarin

Qui trovate il profilo twitter dei Caschi Bianchi siriani in cui sono presenti foto e filmati – molto forti – delle vittime dell’attacco di sabato notte.

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dall'archivio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie e tecnologie similari per assicurare ai visitatori un’esperienza ottimale, fornendo informazioni personalizzate, memorizzando le preferenze di marketing e prodotti e facilitando la ricerca delle informazioni appropriate. Di seguito sono disponibili maggiori informazioni sull’utilizzo di cookie e di tecnologie similari, su come vengono utilizzati e su come gestirli. Questo sito fa riferimento alla normativa sull’uso dei cookies identificabile presso il garante della privacy è possibile approfondire l’uso dei cookies al seguente link seguendo quindi le indicazioni del Garante della Privacy secondo il Registro dei provvedimenti n. 229 dell’8 maggio 2014. I cookies presenti sul nostro sito potranno essere di tre tipologie: Cookies tecnici, indispensabili al fine della navigazione sul nostro sito e quindi obbligatori nel caso si volesse procedere alla fruibilità delle pagine stesse del sito di Terze parti cioè quei cookies che non gestiamo noi, ma che servono per avvalerci di servizi esterni al nostro sito, che attualmente sono Cookies di Profilazione che sono definiti anche di analytics utili al fine statistico e analisi dei sistemi di navigazione degli utenti all’apertura della pagina web si chiede autorizzazione all’uso e all’installazione dei cookies, se accetti potrai navigare nel nostro sito. La chiusura del banner d’autorizzazione dei cookies mostrerà un tuo assenso all’installazione del cookies stesso. Se volessi eliminare i nostri cookies dal tuo computer, tablet o telefono dovrai procedere con l’eliminazione manuale nel browser di navigazione, seguendo le istruzioni relative a: Gestione Cookies Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it Gestione dei Cookies Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11 Gestione dei Cookies Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie Gestione dei Cookies Safari: http://supporto.teletu.it/assistenza-tecnica/configurazioni/browser-internet/safari/gestione-cookie/

Chiudi