Colombia, le FARC sospendono la campagna elettorale per l’uccisione di tre membri

Leggi anche

Il processo di pace in Colombia sta di nuovo vivendo momenti di tensione, con il partito politico delle FARC che ha annunciato la sospensione della campagna elettorale a causa delle proteste e dell’uccisione di tre suoi membri, torturati e giustiziati dall’ELN, l’Esercito di Liberazione Nazionale, una milizia illegale che opera nel Paese.

L’ex gruppo armato delle FARC si è costituito partito politico nell’agosto 2017 a seguito dell’accordo con il governo del 2016 che ha portato al loro smantellamento in cambio dell’amnistia e della possibilità di partecipare alla vita politica del Paese.

Leggi anche: Addio alle armi in Colombia

L’ex gruppo armato marxista ha quindi cambiato nome in Forza Rivoluzionaria Alternativa Comune, mantenendo però lo stesso acronimo FARC, e oggi concorre alle elezioni legislative di marzo 2018 e a quelle presidenziali di maggio.

Il leader delle FARC Rodrigo Londono, conosciuto con il suo nome di battaglia Timochenko, parla durante il lancio del nuovo partito FARC in Plaza de Bolivar a Bogotà, in Colombia, 1/09/2017. Credits to: Reuters.
Il leader delle FARC Rodrigo Londono, conosciuto con il suo nome di battaglia Timochenko, parla durante il lancio del nuovo partito FARC in Plaza de Bolivar a Bogotà, in Colombia, 1/09/2017. Credits to: Reuters.

Per molti colombiani però FARC resta sinonimo di violenza, rapimenti e attentati, da qui le proteste contro i loro comizi. Secondo recenti sondaggi solo il 2% della popolazione intervistata li sostiene.

Tuttavia l’accordo di pace del 2016 ha posto fine a una lunga guerra che ha ucciso oltre 220mila persone ed è stato un successo del presidente colombiano Juan Manuel Santos, che gli è valso il Premio Nobel per la Pace 2016.

Lo smantellamento delle FARC non ha però del tutto pacificato la Colombia: dal 2017 il governo colombiano è in trattative anche con un altro gruppo armato, l’ELN, una milizia di circa 2.000 uomini fondata nel 1964 da marxisti radicali e considerata gruppo terrorista da Unione Europea e Stati Uniti.

A ottobre 2017 ELN e governo avevano concordato un cessate il fuoco ma i ribelli avevano lanciato una nuova offensiva alla sua scadenza a gennaio 2018, uccidendo membri delle forze armate, bombardando i principali oleodotti e rapendo un appaltatore di petrolio.

In questo clima di rinnovata violenza e di fronte alle proteste della popolazione ai comizi delle FARC, il partito ha deciso di sospendere la campagna elettorale per motivi di sicurezza. Il presidente Santos si è però impegnato a garantire maggiore sicurezza e ha esortato i cittadini colombiani a manifestare pacificamente.

di Samantha Falciatori

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dall'archivio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie e tecnologie similari per assicurare ai visitatori un’esperienza ottimale, fornendo informazioni personalizzate, memorizzando le preferenze di marketing e prodotti e facilitando la ricerca delle informazioni appropriate. Di seguito sono disponibili maggiori informazioni sull’utilizzo di cookie e di tecnologie similari, su come vengono utilizzati e su come gestirli. Questo sito fa riferimento alla normativa sull’uso dei cookies identificabile presso il garante della privacy è possibile approfondire l’uso dei cookies al seguente link seguendo quindi le indicazioni del Garante della Privacy secondo il Registro dei provvedimenti n. 229 dell’8 maggio 2014. I cookies presenti sul nostro sito potranno essere di tre tipologie: Cookies tecnici, indispensabili al fine della navigazione sul nostro sito e quindi obbligatori nel caso si volesse procedere alla fruibilità delle pagine stesse del sito di Terze parti cioè quei cookies che non gestiamo noi, ma che servono per avvalerci di servizi esterni al nostro sito, che attualmente sono Cookies di Profilazione che sono definiti anche di analytics utili al fine statistico e analisi dei sistemi di navigazione degli utenti all’apertura della pagina web si chiede autorizzazione all’uso e all’installazione dei cookies, se accetti potrai navigare nel nostro sito. La chiusura del banner d’autorizzazione dei cookies mostrerà un tuo assenso all’installazione del cookies stesso. Se volessi eliminare i nostri cookies dal tuo computer, tablet o telefono dovrai procedere con l’eliminazione manuale nel browser di navigazione, seguendo le istruzioni relative a: Gestione Cookies Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it Gestione dei Cookies Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11 Gestione dei Cookies Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie Gestione dei Cookies Safari: http://supporto.teletu.it/assistenza-tecnica/configurazioni/browser-internet/safari/gestione-cookie/

Chiudi