L’Etiopia ammette la tortura di Stato e avvia riforme

Leggi anche

Il nuovo primo ministro dell’Etiopia Abiy Ahmed, insediatosi ad aprile, ha ammesso pubblicamente che gli apparati di sicurezza del Paese hanno torturato e commesso “atti terroristici” contro i propri cittadini, in una rara ammissione di responsabilità delle istituzioni.

Il Primo Ministro dell'Etiopia Abiy Ahmed si rivolge al Parlamento ad Addis Abeba, 18/06/2018. Credits to: Minasse Wondimu Hailu/Anadolu.
Il Primo Ministro dell’Etiopia Abiy Ahmed si rivolge al Parlamento ad Addis Abeba, 18/06/2018. Credits to: Minasse Wondimu Hailu/Anadolu.

Ahmed è entrato in carica dopo che il suo predecessore si è dimesso a causa delle proteste che hanno causato la morte di diverse centinaia di persone, principalmente nelle regioni di Oromia e Amhara.

Leggi anche: Etiopia: gli Oromo bussano alle porte del potere

Rivolgendosi al Parlamento lo scorso 18 giugno ha detto:

La nostra Costituzione non lo consente, ma abbiamo torturato, causato danni fisici e gettato i detenuti in oscure celle di detenzione. Si è trattato di atti terroristici commessi da noi e usare la forza per restare al potere è un atto terroristico”.

Da allora promettendo ai cittadini etiopi che “l’era della tortura di Stato è finita”, Abiy Ahmed ha attuato riforme e provvedimenti significativi.

Dopo aver rimosso il Capo di Stato maggiore dell’esercito e il Direttore dell’Intelligence, aver abolito lo stato di emergenza e aver rilasciato migliaia di detenuti politici, il 5 luglio ha rimosso anche il capo del servizio penitenziario del Paese per violazione dei diritti umani e rimosso tre partiti di opposizione dalla lista delle “organizzazioni terroristiche”, accusa ampiamente usata in passato per reprimere il dissenso.

Leggi anche: Etiopia e Eritrea seppelliscono l’ascia di guerra

Questi ultimi provvedimenti, giunti a ridosso della pubblicazione di un rapporto di Human Rights Watch che denuncia le torture della prigione di Ogaden, e uniti alla recente offerta di pace all’Eritrea e alla liberalizzazione dell’economia volute dal nuovo Primo Ministro, indicano l’inizio di una trasformazione significativa dello Stato etiope, che potrebbe essere a una svolta.

di Samantha Falciatori

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dall'archivio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie e tecnologie similari per assicurare ai visitatori un’esperienza ottimale, fornendo informazioni personalizzate, memorizzando le preferenze di marketing e prodotti e facilitando la ricerca delle informazioni appropriate. Di seguito sono disponibili maggiori informazioni sull’utilizzo di cookie e di tecnologie similari, su come vengono utilizzati e su come gestirli. Questo sito fa riferimento alla normativa sull’uso dei cookies identificabile presso il garante della privacy è possibile approfondire l’uso dei cookies al seguente link seguendo quindi le indicazioni del Garante della Privacy secondo il Registro dei provvedimenti n. 229 dell’8 maggio 2014. I cookies presenti sul nostro sito potranno essere di tre tipologie: Cookies tecnici, indispensabili al fine della navigazione sul nostro sito e quindi obbligatori nel caso si volesse procedere alla fruibilità delle pagine stesse del sito di Terze parti cioè quei cookies che non gestiamo noi, ma che servono per avvalerci di servizi esterni al nostro sito, che attualmente sono Cookies di Profilazione che sono definiti anche di analytics utili al fine statistico e analisi dei sistemi di navigazione degli utenti all’apertura della pagina web si chiede autorizzazione all’uso e all’installazione dei cookies, se accetti potrai navigare nel nostro sito. La chiusura del banner d’autorizzazione dei cookies mostrerà un tuo assenso all’installazione del cookies stesso. Se volessi eliminare i nostri cookies dal tuo computer, tablet o telefono dovrai procedere con l’eliminazione manuale nel browser di navigazione, seguendo le istruzioni relative a: Gestione Cookies Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it Gestione dei Cookies Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11 Gestione dei Cookies Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie Gestione dei Cookies Safari: http://supporto.teletu.it/assistenza-tecnica/configurazioni/browser-internet/safari/gestione-cookie/

Chiudi